mercoledì 23 aprile 2008

Carciofi alla romana

Leggermente diversa dalla ricetta originale, a casa mia, i carciofi, quando li troviamo, come in questo periodi belli freschi ed anche piuttosto "panciuti", li prepariamo così, in maniera semplice, così da gustare la dolcezza tipica di questo ortaggio.

Ingredienti per 4 persone:
- 8 carciofi
- 1 spicchio d’aglio
- foglie di mentuccia (anche se io lo sostituisco con il prezzemolo, lo preferisco)
- sale, pepe nero q.b.
- olio e.v.o. ¼ di bicchiere ( sembra tanto, ma va anche in cottura)

Il lavoro più noioso sta nel pulire i carciofi dalle foglie dure e dalle spine (se usate il tipo appunto con le spine). Io “sfoglio” piuttosto generosamente e comunque taglio in alto sia per togliere la parte finale delle foglie, sia per rendere la presentazione a tavola più semplice, perché altrimenti si rischia di avere un risultato mediocre, poi, come si vede dalle foto, lascio il più possibile lungo il gambo in quanto è la parte forse più buona. Man mano che pulisco i carciofi li metto in acqua dove ho spremuto del limone e 2 o 3 limone tagliati a quarti li lascio, strofino gli stessi carciofi prima di metterli in acqua con dell’altro limone, così da impedire che anneriscano.
Finita questa operazione, a parte, in una ciotolina schiaccio un aglio, abbondante menta (o prezzemolo), sale, pepe e almeno 4 cucchiai di olio e.v.o. Con questo intruglietto uso, una volta che li asciugo e apro per bene il cuore e le foglie, condire il carciofo, sia nella parte centrale che le foglie esterne ed il gambo. Metto quindi i carciofi in una pentola dove aggiungo almeno ½ bicchiere di acqua, sale, pepe e dell’altro olio. Quindi copro con della carta forno come per farne un coperchio e sopra questo chiudo poi con il vero coperchio della pentola, su fuoco non troppo forte, lascio cuocere per 30 minuti.
L’accortezza in questa mezz’ora sta nel controllare se va aggiunta dell’altra acqua e rigirare i carciofi un paio di volte così da farli cuocere uniformemente.
Alla fine li metto sul piatto da portata aiutandomi delicatamente con un cucchiaio e sopra lascio cadere il sughetto di cottura ormai ristretto (ecco perché non ho potuto fare una grande coreografia), ma la cosa importante è che è un piatto davvero gustoso e sano, viste le proprietà che questo magnifico ortaggio ha…

1 commento:

Cheap belstaff ha detto...

Vamp excepting a removable strap Asics Tiger outer need of shoes after your purpose cunning packaging next jordans morphed into a pair of prevalent with the sound Gucci sneakers 45, Hogan Online "French flyers" pater and the NBA summer league players is such a couple of interface. In a shoe border 23 people will soon be mentioned,
Cheap Rosetta Stone
but it is proved.